Lo Charme di un’antica dimora nelle Marche


La Villa



Varcati i cancelli, tra i grandi alberi intravedi un’elegante dimora del Settecento. Villa Quiete, all’epoca Villa Perozzi.
Varca la soglia d’ingresso e circondati di storia. La hall custodisce lo spartito di un sonetto inedito, composto nel 1853 da Gioachino Rossini per la contessa Rita Cini Perozzi.

Alle pareti, ti accoglie un’esposizione permanente di quadri d’autore, “I grandi alberi”, che il pittore Virgilio Guidi dedica ai protagonisti del parco secolare di Villa Quiete.

Sali la scalinata e ascolta, sotto i tuoi piedi, il suono di un legno nobile che ha accompagnato i passi di menti illuminate.
Eccolo, il piano nobile. Elegante, affrescato, luminoso. Ritratti e bassorilievi ti raccontano una storia bellissima. Le stanze che si affacciano su questo piano conservano arredi e decorazioni originali.

Il Parco


Solleva lo sguardo. Respira. Ascolta.

Sei in mezzo a un parco di oltre 28 mila metri quadri, ricco di piante secolari, specie esotiche, statue e zampilli di fontane.
Un intreccio di sentieri per le tue passeggiate romantiche o per una corsetta mattutina. Prati silenziosi per accogliere momenti di meditazione e yoga.

Degni di nota


PRENOTA

Prenota direttamente dal nostro sito alla tariffa migliore


 

  • Gabriela G

    Accoglienza raffinata ed elegante

    Nello splendido salone abbiamo organizzato una festa con amici e parenti: grazie alla sig.ra Emilia e allo staff gentilissimo la serata è stata un successo, elegante la preparazione dei tavoli, ottimo il buffet, ottimo il servizio sollecito e discreto! Torneremo sicuramente...
    Gabriela G
    TripAdvisor
  • Rossano

    Vacanza favolosa

    L’hotel è provvisto di stanze confortevoli, pulite. La colazione è molto abbondante e varia. Ottime sono state le cene consumate all’esterno, a lume di candela, sotto una meravigliosa struttura illuminata da minuscole lucine ( sembrava un cielo stellato).
    Rossano
    Booking.com
Italiano